Numero Verde: 800262226

 
 

Menopausa e caduta dei capelli. Cosa succede e quali consigli seguire.



Elemento grafico

 

Menopausa e caduta dei capelli. Cosa succede e quali consigli seguire.

 

Come cambia in una donna l'apparato genitale nel corso degli anni?

É certo che l'apparato genitale femminile nel corso degli anni si modifica.

Difatti, quello presente in una bambina non è uguale al complesso di organi e strutture anatomiche che servono a controllare il congegno della riproduzione, dalla produzione degli ormoni sessuali a quella delle cellule uovo in una ragazza o, ancor meglio in una giovane donna e in un'adulta.

Questo perché l'apparato genitale femminile nel corso dell'età riproduttiva favorisce dei cambiamenti con un andamento ciclico, vale a dire attraverso il ciclo mestruale.

Cos'è il ciclo mestruale e il periodo fertile di una donna?

Prima di trattare l'argomento “menopausa" bisogna definire cos'è il ciclo mestruale e il periodo fertile di una donna.

Il ciclo mestruale è il periodo compreso tra un flusso mestruale (indicato come mestruazione) ed un altro, la cui durata media è di ventotto giorni, potendo variare, per cambiamenti fisiologici, tra ventitré e trentacinque giorni.

In genere si identifica la prima giornata del ciclo mestruale con il giorno di inizio della mestruazione.

Il periodo fertile mestruale coincide con la possibilità di iniziare una gravidanza: questa fase inizia con la prima mestruazione e termina con l’arrivo della menopausa.

Cosa deve fare una donna prima e durante la menopausa?

Ogni donna deve fare opportuni controlli medici quando raggiunge un'età matura ed ascoltare tantissimo il proprio corpo in modo da poter avvertirne gli ulteriori mutamenti (dalle sudorazioni notturne alle vampate di calore, dalle palpitazioni agli sbalzi di pressione) e tutti i cambiamenti che presenta, di anno in anno, il suo flusso mestruale.

La causa di questi cambiamenti è la progressiva diminuzione di ormoni femminili (gli estrogeni, prodotti dalle ovaie) che può portare spesso anche a stati di ansia, irritabilità, insonnia. Nello stesso momento, l’organismo femminile è più soggetto a osteoporosi, malattie vascolari e perdita di capelli.

Bisogna sapere che questi delineati, in linea di massima, sono i segnali che indicano l'inizio della menopausa che rappresenta, nella vita di ogni donna tra i 45 e i 59 anni, un importante mutamento sia dal punto di vista fisico che mentale.

Quali consigli deve seguire ogni donna?

Ogni donna, all'interno di tale situazione, deve:

  • assolutamente comprendere che la menopausa non è una malattia ma una condizione fisiologica, un modo nuovo e diverso di essere donna;

  • sapere che la menopausa è generalmente identificata dalla scomparsa del ciclo mestruale, o come stabilisce l'Organizzazione Mondiale della Sanità, dalla definitiva conclusione della sequenza dei suoi mutamenti periodici e fisiologici che, rendendo possibile una gravidanza, si attua nell'apparato riproduttivo femminile ed è diagnosticata retrospettivamente dopo un anno di assenza del ciclo;

  • capire che, nonostante gli squilibri ormonali che si verificano in questo periodo siano sovente fonte di notevole disagio sia fisico che psicologico, questo è semplicemente il momento per conoscersi meglio e prendersi maggiormente cura di sé;

  • alimentarsi in maniera corretta, seguendo anche le indicazioni di un buon nutrizionista, per debellare l'anemia, la carenza di vitamine, nonché la perdita di alcuni minerali come il calcio, il magnesio, il silicio, fondamentali per la propria salute;

  • seguire una dieta ricca di nutrienti, vitamine e fitoestrogeni, utili per la salute del cuoio capelluto e del bulbo pilifero, per rimediare alla caduta dei capelli a cui si è soggetti in questo periodo;

  • organizzare la propria vita in modo sereno, concedendosi, tra le consuetudini giornaliere, momenti di relax, per esempio all'interno dei centri benessere e spa;

  • dedicarsi ad un’attività sportiva;

  • adottare eventualmente una terapia ormonale sostitutiva dopo aver chiesto parere al proprio ginecologo;

  • usare trattamenti anti-caduta topici galenici o consigliati dal proprio specialista tricologo;

  • evitare fumo, alcool, e, limitare l’uso di tinture, decolorazioni, permanenti.


Questi consigli sono utili il proprio corpo in salute sia dal punto di vista fisico sia psicologico che ormonale.

Del resto la menopausa non è altro che quel periodo della vita di ogni donna matura in cui il corpo femminile sta ricevendo un'ulteriore trasformazione, come la natura vuole, con l’esigenza di porre una maggiore attenzione all’aspetto fisico e alla propria salute.

 


Elemento grafico



Compila il form ed inviaci la tua richiesta
Tutti i campi sono obbligatori
 
Whatsapp